Tuttosport – Mercoledì c’è Tevez per la prima finale

0

image

Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport Massimiliano Allegri ritroverá tutti i suo titolari tranne Morata e Marchsio che sono squalificati per la Finale di Coppa Italia di Mercoledì contro la Lazio.

L’inseguimento al Triplete parte con la caccia alla “Decima”. Già, a vent’anni dall’ultima Coppa Italia vinta contro il Parma, mercoledì all’Olimpico romano la Juventus inseguirà contro la Lazio il trofeo che varrebbe la stelletta d’argento sulla maglia. Un traguardo speciale, visto che sarebbe anche il primo club italiano a riuscirci. Ecco perché, nonostante la finale di Champions col Barcellona (6 giugno), Andrea Agnelli ci tiene parecchio alla doppietta italiana. Massimiliano Allegri la Coppa Italia non l’ha mai snobbata, un po’ perché non l’ha mai vinta e un po’ perché il suo predecessore – Antonio Conte – l’ha soltanto sfiorata. «La Champions è un sogno, scudetto e Coppa Italia obiettivi», ha ripetuto per mesi il “Conte Max”. Seguendo la filosofia dell’ottimismo la Juventus si trova con lo scudetto già in bacheca (il 4° consecutivo) e a centottanta minuti da una tripletta che sarebbe storica per il club bianconero.

I titolarissimi
Aspettando la Champions, i pensieri di Allegri sono concentrati sulla Lazio. Dopo l’ampio turnover di San Siro, contro la squadra di Stefano Pioli si rivedranno i titolarissimi. Già, a parte Buffon (il portiere della Coppa Italia è Storari), Chiellini, Evra, Pirlo, Vidal e Tevez – neanche convocati per l’Inter – si riprenderanno i rispettivi posti al centro del ring. Negli ultimi giorni, ovvero quelli post Bernabeu, Tevez e compagni hanno svolto dei programmi differenziati per recuperare energie psicofisiche e rimettersi a lucido in vista di Lazio e Barcellona. A San Siro non hanno invece riposato Marchisio e Morata: il jolly azzurro e l’attaccante spagnolo hanno giustiziato i nerazzurri, ma in Coppa Italia saranno indisponibili per squalifica.

In attacco
Senza il “matador” del Bernabeu, all’Olimpico toccherà a uno tra Fernando Llorente e Alessandro Matri far coppia col rientrante Carlos Tevez. La sensazione è che Allegri s’affiderà al centravanti navarro, nella seconda parte di stagione penalizzato dall’esplosione di Morata. Llorente, inizialmente in panchina a San Siro, in questa stagione ha segnato 8 gol tra campionato e Coppe. L’ultima da titolare risale alla partita di Marassi contro la Sampdoria (quella della conquista aritmetica del tricolare) e l’ultimo gol al 29 aprile contro la Fiorentina.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.