Tuttosport – Juventus-Zaza: c’è l’accordo. E lui cerca casa a Torino

0

zazafotoSecondo l’edizione odierna del quotidiano sportivo Tuttosport la Juventus avrebbe trovato l’accordo con il Sassuolo per il Trasferimento a partite da Giugno dell’attaccante Ascolano in Bianconero.

A Sassuolo è sbocciato e grazie all’Italia di Antonio Conte ha conosciuto la vetrina internazionale. Simone Zaza è concentrato sul presente a tinte azzurre (in questi giorni è a Coverciano) e neroverdi. Dietro alle sue spallone tatuate da centravanti di stazza si sta invece iniziando a girare il film del futuro. Una pellicola in bianconero dai contorni mercatari e immobiliari. Già, la Juventus ha deciso di puntare su Zaza per la prossima stagione e il desiderio è ricambiato. Dopo le prove generali di gennaio (accordo sfumato per i timori di retrocessione degli emiliani), il matrimonio andrà in scena in estate. Le tessere del puzzle sono quasi tutte a posto. Ai tanti indizi delle ultime settimane, se ne è aggiunto uno nuovo: alcune agenzie torinesi specializzate negli affitti di appartamenti si sono già mosse.

CASE ALLO STUDIO – La scelta finale sulla nuova abitazione magari arriverà più avanti, ma stando a quanto filtra da ambienti azzurri intanto Zaza si informa sulla città della Mole, sfruttando anche i consigli dei “torinesi”, ovvero i bianconeri con cui gioca nell’Italia. Secondo i primi sondaggi, più che alle zone collinari o all’hinterland torinese (zona apprezzata soprattutto tra i sudamericani, vedi Tevez e Caceres), l’attaccante del Sassuolo sembra guardare altrove: la centralissima zona piazza San Carlo (gettonata tra i giocatori di Juve e Toro) e la Crocetta, nobile quartiere distante pochi minuti dal centro cittadino. In entrambi i casi si tratta di destinazioni a meno di mezzora dal centro sportivo di Vinovo.

OBIETTIVO GOL – Seppur un mattoncino importante, l’abitazione è pur sempre un dettaglio. Sono infatti soprattutto altre le priorità di Zaza. Una su tutte: alla corte di Allegri vuole sbarcare con la coscienza a posto (salvezza tranquilla col Sassuolo, ora a più 11 su Cagliari e Cesena) e con un curriculum ancora migliore rispetto a quello attuale. L’etichetta di ammazza-big non gli basta (in due stagioni ha segnato contro Juve, Napoli, Milan, Inter e Roma), l’ex ascolano punta a chiudere il biennio emiliano in doppia cifra. Adesso è a quota 8: l’obiettivo è quello di concedersi dal suo mentore Di Francesco e dai compagni con 13-14 gol. Sarebbe un ottimo biglietto da visita per aggiungersi ai vari Carlos Tevez e Alvaro Morata.
Fonte:Tuttosport.com

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.