Pirlo a Sky: “Con Agnelli parliamo di Champions dal primo giorno che son arrivato. Conte ci ha messo sotto con voglia, Allegri è arrivato con spirito di rivalsa”

0

CGusC-OUIAAyE5f

Andrea Pirlo ha rilasciato un’intervista a Sky sport, alla vigilia della finale di domani sera contro il Barcellona. ecco le sue parole riportate dal sito TuttoJuve.com: “L’arrivo alla Juve? Avevo bisogno di cambiare, di trovare nuovi stimoli e la Juve era il progetto che più mi affascinava visto che erano anni che non vinceva. Conte? Ci ha messo sotto, ma c’era grande voglia perché venivamo da due campionati andati male. Allegri? E’ arrivato con grande motivazione e voglia di rivalsa. Ci siamo ritrovati alla Juventus e siamo ripartiti da zero anche se prima non era successo niente. Finale? Sono contento di poter tornare a vivere certe emozioni. La prima è quella che ho vissuto con più ansia, era una cosa nuova e c’erano tante aspettative. Ora la vivo tranquillamente ma con la stessa voglia e la stessa emozione di una volta. Quando sono arrivato ricordo il colloquio col presidente, e già allora l’obiettivo era quello di tornare a vincere la Champions. Dentro di noi c’era grande rabbia, volevamo andare avanti ma qualcosa andava sempre storto. Ci siamo seduti e abbiamo trovato quello sprint che ci ha fatto arrivare fino a qua. Il Monaco? Ci è andata bene ma sapevamo che sarebbe stata una gara dura. Il Real Madrid? Una sfida affascinante, ce la siamo giocata alla pari sapendo che potevamo far male in ogni momento. Berlino 2006? E’ l’emozione calcisticamente parlando più forte. Ora c’è questa grande occasione, spero di sfruttarla. Le punizioni? Mi alleno sempre, è un gesto che va perfezionato. Questa è la partita che tutti vorrebbero giocare, io ho avuto la fortuna di vincere già questa competizione”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.