Ceccarini: “La Juve vuole rompere gli indugi per Schick…”

0

Niccolò Ceccarini, esperto di calciomercato di Premium Sport, intervistato da Radio Tmw, ha dichiarato che la Juventus procede spedita la trattativa per assicurarsi Schick. In quest’affare Pavel Nedved raporesenta una grande attrattiva per l’attaccante doriano poiché sono connazionali. La dirigenza di Corso Galileo Ferraris sta approfittando del momento di quiete dell’Inter che aveva messo gli occhi sul ceco. Un altro obiettivo di Madama è Keita Baldè, ma in questo momento secondo il giornalista il Milan è in vantaggio per accaparrarsi lo spagnolo di origini senegalesi. Secondo Ceccarini, la Roma sta cercando di trattenere Spalletti, sul quale c’è il forte interesse dell’Inter. Di seguito quanto dichiarato dal giornalista di Premium sport:

Partiamo da Schick. “La Juventus è andata molto avanti per l’attaccante della Sampdoria, credo che i bianconeri vorranno rompere gli indugi anche perché l’Inter è rimasta ferma. Staremo a vedere se ci sarà la zampata decisiva dei bianconeri”.

Passiamo al Milan. “La trattativa Kessiè è nelle mani del club rossonero, è una operazione che sarà ufficiale a fine campionato. E’ un affare da 30 mln di euro più bonus, al ragazzo andranno 2,5 milioni a stagione per cinque anni. È una operazione chiusa, il ragazzo ha accettato. Musacchio è già stato preso per 18 milioni di euro, siamo all’ultima curva per Ricardo Rodriguez. Il Milan chiuderà tra i 15 e i 18 milioni di euro. Keita è l’obiettivo primario per l’attacco, è duttile tatticamente. E’ in scadenza con la Lazio nel 2018, i biancocelesti proveranno a trattenerlo ma credo che sia difficile. Per il suo futuro vedo più il Milan che la Juventus. Mirabelli conosce da tempo il ragazzo, ma l’ha seguito dal vivo diverse volte”.

La Lazio ha l’accordo con Gonzalo Rodriguez. “Lascerà la Fiorentina a parametro zero, il calciatore e i biancocelesti sono molto vicini. Per la Lazio è un rinforzo d’esperienza, Gonzalo segna tanto anche su palla inattiva ed è un difensore al quale piace giocare il pallone. Bisognerà capire se partiranno de Vrij e Wallace. Il rinnovo di Strakosha? E’ un bel portiere, sta facendo bene. Molto dipenderà dalle gerarchie di Inzaghi nel ruolo di portiere, Strakosha sta crescendo molto bene”.

Quale futuro per Balotelli? “Lascerà il Nizza, ha il contratto in scadenza col Liverpool. Sapevo dell’interesse del Marsiglia, c’era una idea del Las Palmas. Magari Balotelli attenderà eventuali evoluzioni con offerte più interessanti”.

Spalletti quando saluterà la Roma? Può finire all’Inter? “Può approdare in nerazzurro, ma non è certo. Monchi sta provando a trattenerlo alla Roma, l’orientamento è quello di un addio a fine stagione perché l’allenatore vuole andare via. C’è l’Inter, ma non escludo che Spalletti possa restare fermo un anno. E’ una ipotesi remota, ma non è da escludere”.

Nainggolan resta alla Roma? “Credo che sia un pilastro giallorosso, vuole restare alla Roma. L’ha detto più volte e l’ha sempre dimostrato. Nainggolan, Strootman e De Rossi servono per costruire una Roma sempre più forte”.

Quale futuro per Totti? “Non vorrebbe smettere, ma la situazione legata alla MLS mi sembra molto difficile. Abbiamo sempre visto Totti con la maglia della Roma, vorrei vederlo ancora in giallorosso”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.